TROVA IL TUO IMMOBILE

vendita affitto

Contattaci:

Tel +390185 723256 Cel +39349 4536887 recco@mbagenzieimmobiliari.it
Banner Mutuo

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA

Inserito il 29/06/2020

Cos’è un Attestato di Prestazione Energetica (APE)?

È un documento che, attraverso un piccolo grafico colorato, mostra la classificazione energetica dell’immobile. La migliore è A, la peggiore è G. L’APE è obbligatorio in caso di vendita, affitto e ristrutturazione.

Che informazioni contiene l’APE?

L’APE ha un formato standard e mostra, oltre al grafico che rappresenta la classificazione energetica, le seguenti informazioni:

  • La prestazione energetica globale;
  • La qualità energetica del fabbricato;
  • I requisiti minimi di efficienza energetica;
  • Le emissioni di CO2;
  • Indici di prestazione energetica rinnovabile e non rinnovabile;
  • Le raccomandazioni per il miglioramento dell’efficienze energetica.

A cosa serve l’APE?

L’APE permette di ottenere una valutazione oggettiva  sull’efficienza energetica di un edificio e di confrontarla con diversi immobili, valorizzando così quelli con le migliori caratteristiche di efficienza e risparmio.

Qual è la situazione degli immobili in Italia?

Nonostante la richiesta per immobili più energeticamente efficienti stia crescendo di anno in anno, in Italia ancora più della metà degli edifici (56%) presenta una classe energetica G, mentre solo il 12% appartiene a classi A o B. Tuttavia, ci si aspetta un sostanziale miglioramento nel prossimo futuro visto anche gli Ecobonus previsti nel decreto rilancio.

Cosa fare se ancora non hai un APE?

Oltre a raccogliere i documenti richiesti (visura catastale, planimetria catastale, libretto impianto, libretto di centrale, documento di proprietà), è necessario il sopralluogo di un tecnico certificatore che raccolga le informazioni necessarie alla determinazione degli indici di prestazione energetica.

Puoi prevedere il costo di una bolletta?

Attraverso la classificazione energetica fornita dall’APE è possibile fare una previsione dei costi delle bollette mensili. È infatti disponibile una formula che può aiutarci in questo compito:

[Dimensioni casa]  x [EPgl] / [potere energetico] x [costo €/mc]

Dove:

  • Dimensione casa: utilizzare la superficie utile riscaldata in mq;
  • EPgl = Indice Prestazione energetica Globale: corrisponde a l’energia totale consumata dall’edificio per mq di superficie ogni anno;
  • Potere energetico: dipende dalla fonte energetica utilizzata, nel caso più comune, il gas metano ha un potere calorifico di circa 10,6 kWh;
  • Costo: nel caso si usi il gas, il costo al metro cubo standard compreso oneri, IVA e spese è indicativamente si potrebbe utilizzare €/mc 0,8.

Come ridurre le bollette?

Oltre a considerare la classe energetica dell’edificio, è possibile ridurre significativamente il costo delle bollette attraverso i seguenti piccoli accorgimenti:

  • Fare attenzione alla classe energetica degli elettrodomestici quali frigoriferi, lavatrici, televisori, computer;
  • Spegnere gli apparecchi elettronici piuttosto che lasciarli in stand-by;
  • Diminuire la temperatura di 1 grado durante l’inverno.

Dove posso trovare ulteriori informazioni riguardo l’APE?

Per ulteriori informazioni, consulta il sito ufficiale del MISE: https://www.mise.gov.it/index.php/it/energia/efficienza-energetica/edifici

Articolo visto su Wikicasa
 CHATTA   CHIAMACI